Menu

Meneghino

Sei qui:
  1. Home
  2. Prodotti e Service
  3. Metro
  4. Meneghino
 

Milan Metro Meneghino

I treni sono costituiti da 6 casse permanentemente accoppiate e composti da 2 Unità di Trazione identiche e funzionalmente autonome con cabina di guida alle due estremità.

Ogni Unità di Trazione comprende due motrici tra loro uguali ed una rimorchiata con cabina di guida (Rp+M1+M2).

 

Milan Metro Meneghino

CARATTERISTICHE TECNICHE

Configurazione UdT R + M + M
Configurazione treno 2 UdT
Altezza 3650 mm
Lunghezza UdT 52,75 m
Larghezza 2850 mm
Interasse ruote 2150 mm
Peso massimo per asse 12,5 t
Tensione 1500 V dc - 750
Potenza continuativa UdT 1280 kW
Velocità massima 90 km/h
Trazione IGBT
Posti seduti Udt 102
Posti totali Udt 628
Numero porte per fiancata 12

Tutte le vetture sono collegate da intercomunicanti. I treni vengono realizzati per l’impiego sulle tre linee metropolitane di Milano (M1, M2, M3) con diverse tensioni di alimentazione (750 Vcc/1500 Vcc) e diversi sistemi di segnalamento.

Il treno in nove punti

  • Meneghino: da MNG, acronimo di metropolitana di nuova generazione.
  • Fornitura iniziale di 27 convogli rimodulata nel 2008 con l'aggiunta di altri 13 treni per un totale record di 40 treni che serviranno tutte e tre le linee metropolitane.
  • Sei vagoni, con 2 cabine di guida alle estremità. All'interno le carrozze sono completamente comunicanti per offrire un unico grande spazio confortevole e sicuro.
  • Struttura, carrelli e porte studiati per garantire una marcia più silenziosa.
  • Impianto di climatizzazione integrale per un ambiente accogliente anche nella cabina di guida.
  • Treno "ecologico": la trazione delle motrici consente il recupero dell'energia e la sua diretta immissione in linea.
  • Nuovo modo di viaggiare informati: a bordo un avanzato sistema di informazione audio-video, predisposto per ricevere e trasmettere messaggi e filmati in real time. Attivo l'annuncio di prossima fermata audio/video, con coincidenze. Informazioni In Italiano e inglese.
  • Sistema di informazioni ai passeggeri integrato con dispositivo di videosorveglianza e diagnostica di bordo e gestito da un'unica centralina elettronica, attraverso un monitor di banco touchscreen.
  • Un collegamento a banda larga terra-treno consente ai macchinisti di vedere l'anteprima della banchina della fermata.