Menu

Tram

Sei qui:
  1. Home
  2. Prodotti e Service
  3. Tram
 

Un tram chiamato desiderio

Il tram è il mezzo di trasporto ideale. Pratico per piccoli o lunghi spostamenti, semplice, comodo, percorre le zone a traffico limitato,affronta gli stretti vicoli del centro e restituisce alle città una migliore qualità di vita non producendo emissioni inquinanti.

Un tram chiamato desiderio

Le origini

Un antico oggetto del desiderio nato nel 1602. Il suo padre fondatore, il signor Beaumont di Newcastle, in Inghilterra, aveva bisogno di trasportare carbone dalla sua miniera fino al fiume Tyne. Fu così che inventò un veicolo trainato da cavalli che correva su binari di legno e venne per questo battezzato ‘tramway’.

Da qui, l’etimologia della parola ‘tranvia’. ‘Tram’ infatti risale al vocabolo medievale germanico ‘trame’ che significa appunto trave o traversina di legno. Quindi ‘tramway’ indicava una ‘via di travi’.

La prima tranvia a cavalli italiana venne attivata a Torino nel 1872, anche se l’inaugurazione ufficiale avvenne solo nel 1877 a Roma nella tratta da Piazza del Popolo a Ponte Milvio lungo la via Flaminia.

Sirio

L’evoluzione moderna del tram del sig. Beaumont si chiama oggi Sirio, la piattaforma Hitachi Rail Italy di tram a piano totalmente ribassato. Il Sirio possiede una molteplicità di vantaggi: comfort di marcia, tecnologia service proven, prodotto flessibile, elevato livello di sicurezza, facile e veloce incarrozzamento, basso impatto ambientale.

Il tutto espresso attraverso un design made in Italy. Il top del design industriale Italiano - Pininfarina, il designer della Ferrari - ha personalizzato i tram di Hitachi Rail Italy rendendoli non solo esteticamente belli attraverso la cura, l’attenzione ai dettagli e la selezione dei materiali, ma anche sicuri e ottimali in termini di prestazioni. La cabina del guidatore presenta un vetro anteriore molto ampio che permette di avere un’eccellente visibilità.

Il piano totalmente ribassato consente una facile discesa e salita e un’ottima circolazione all’interno, agevolando i passeggeri in piedi. I layout interni sono totalmente riconfigurabili per incontrare tutte le esigenze dei clienti in termini di capacità, comfort e tipologia di servizio.

Alimentazioni

Hitachi Rail Italy offre inoltre diverse tipologie di alimentazione. Dalla classica catenaria, ai supercapacitori montati a bordo tram, all’alimentazione da terra. Il supercapacitore è un sistema per il recupero di energia che consente un risparmio, una maggiore efficienza del servizio ed un più sostenuto rispetto dell’ambientale. Visto da fuori è una scatola, a forma di parallelepipedo, montata sul tetto del tram. L’energia recuperata permette di ridurre l’emissione di anidride carbonica di 4,5 tonnellate all’anno, che equivale a piantare 435 nuovi alberi in città. Inoltre il supercapacitore consente al Sirio di operare in assenza di catenaria, con prestazioni leggermente ridotte.

TramWave

Il TramWave è un sistema di alimentazione con linea di contatto a terra, senza catenaria. Il sistema, oltre a consentire le stesse prestazioni dei tram come per i sistemi di alimentazione convenzionali, è particolarmente adatto per la tutela dell’ambiente e del patrimonio urbano.